RICEVI LA NEWSLETTER

Ciliegie precoci: campagna finita prima di iniziare


Abbiamo dato notizia dell’inizio raccolta delle primizie di primavera con le ciliegie precoci, c’è voluto poco per accorgersi che la pioggia martellante, grandine e vento forte hanno messo in ginocchio la cerasicoltura nostrana, fiore all’occhiello della capacità imprenditoriale dei frutticoltori.

Le provincie Bari - BAT, prime in produzione d'Italia con circa il 40%, sono uscite di scena a causa del maltempo che imperversa. Si stimano danni oltre il 50% delle ciliegie precoci e intermedie, stando alle prime informazioni disponibili. 

Danneggiate non solo le Bigarreau, in corso di raccolta, ma anche le varietà di media maturazione come la Giorgia e i duroni della serie Sweet.

I maggiori danni sono legati al cracking, quindi alla spaccatura dei frutti per via dell'acqua abbondante. Ma anche le ciliegie macchiate, a causa dal forte vento. Ora non rimane che sperare sul recupero della regina delle ciliegie pugliesi: la Ferrovia. 

Copyright AgrimagNews 2020